Skip to content Skip to footer

Salita al Monte Bolettone

Un'escursione sulla cima del Monte Bolettone

Complice una splendida giornata di sole di gennaio, decidiamo di intraprendere la salita che porta alla cima del Monte Bolettone, nel triangolo lariano.

Partiamo di buonora da Milano e, in circa 1,15 h, giungiamo a destinazione presso la località di Alpe del Vicerè ad Albavilla (CO). Parcheggiata la nostra vettura nell’ampio piazzale, superiamo la sbarra che delimita il parcheggio e iniziamo subito il nostro percorso. Proseguiamo per pochi metri e, in prossimità di una struttura, imbocchiamo il sentiero a sinistra, seguendo le indicazione per il Monte Bolettone.

Il sentiero che giunge alla vetta è una strada carrozzabile che si fa spazio all’interno del bosco. Tornante dopo tornante, si sale di quota fino a che la vegetazione non comincia a diradarsi per fare spazio ai primi scenografici scorci. Volendo, è anche possibile seguire altri percorsi segnalati che tagliano il bosco. Proseguiamo ancora lungo il nostro percorso e, in circa 1 h in totale, giungiamo a destinazione. Qui ci fermiamo ad ammirare lo splendido panorama che ci si apre davanti agli occhi dove l’ocra della terra che ci circonda contrasta con l’azzurro dei monti vicini e dei laghi. Una leggera foschia abbraccia il paesaggio e lo rende ancora più bello.

Mentre mangiano il nostro panino seduti sul crinale del monte, ci rendiamo conto di quanto sia privilegiata la vista da qui. Da questa posizione è infatti possibile scorgere il gruppo delle Grigne, il Resegone, i Corni di Canzo, il Cornizzolo e anche il Lago di Como.

La salita al Monte Bolettone è un percorso abbastanza veloce, ma di grande resa, adatto a tutti con i suoi 450 m di dislivello.